Viaggio Sci e Snowboard in Canada : il Catskiing
Viaggio Sci e Snowboard in Canada Catskiing

Viaggio Sci e Snowboard in Canada : il Catskiing.

Il Catskiing, o Snowcat Ski, lo sci e snowboard freeride con i gatti delle nevi, è nato (neanche a dirlo) in Canada oltre 30 anni fa, a Meadow Creek in British Columbia.

Brenda e Alan Drury, una coppia di sciatori locali, ebbero l’ “illuminazione” durante una vacanza invernale ad Aspen in Colorado, e si resero conto che le macchine con cui si battevano le piste da sci potevano essere un ottimo mezzo logistico per l’accesso al Backcountry. C’ era bisogno però di una rete di strade o sentieri sufficientemente larghi da permettere al gatto delle nevi di poter risalire in modo da rendere fruibile il servizio per tutta la stagione dello sci;  in questo vennero in aiuto le cosiddette “logging road”, ovvero le strade usate dalle numerose compagnie di taglio legname per accedere con i camion dalla valle fino ai boschi, e che durante la stagione invernale risultavano inutilizzate. Fu così che nel 1975 nacque la prima compagnia di Catskiing, Selkirk Wilderness, a cui successivamente ne seguirono molte altre (solo in British Columbia oggi se ne contano almeno una decina), arrivando fino ai giorni nostri in cui il Catskiing si è diffuso in tutto il mondo, dall’ Alaska al Giappone fino al Kyrgyzstan e al Cile. La crescita è stata esponenziale negli ultimi 10 anni, anche grazie ai numerosi film e riviste che hanno fatto scoprire al grande pubblico questo modo di sciare.

Con il costante miglioramento della tecnologia, il Catskiing può oggi rivaleggiare a pieno titolo con il più blasonato (e più caro) Heliski sia in termini di qualità che di quantità.
In Canada i gatti delle nevi Piston Bully 300 stanno diventando lo standard nel settore, molto più efficienti dei vecchi Bombardier che stanno man mano scomparendo. Ciò significa che i mezzi sono in grado di risalire pendenze più ripide e quindi accedere a un terreno ancora più vasto e in maniera più veloce, per la felicità degli sciatori e snowboarder che possono sciare molto di più 🙂
Anche le risalite sono diventate molto più divertenti dato che i gatti delle nevi si guidano in modo molto più fluido e silenzioso, fornendo un eccellente riposo tra una discesa e l’altra, cosa che nell’ Heliski tante volte non è possibile, a causa dei ritmi più accelerati di volo e di carico / scarico.

Viaggio Sci e Snowboard in Canada Catskiing Revelstoke

Il Catskiing può essere fatto sia a giornata singola che a più giorni (formula multiday), come l’ Heliski.
Le procedure di sicurezza sono molto rigide e collaudate : niente è lasciato al caso! Lo sciatore o snowboarder viene infatti sempre seguito da una o più Guide Alpine certificate, di solito una in testa al gruppo (head guide), e una o anche due in coda (tail guide).
Il primo giorno di Catskiing (o la giornata singola) inizia sempre con un briefing da parte delle guide sulle procedure di carico e scarico dal gatto delle nevi e sulle sue manovre, sulla sicurezza e sulla tecnica di autosoccorso in valanga e viene sempre eseguita una simulazione di ricerca sepolti in gruppo con l’ ARVA. Alcune compagnie forniscono di default il materiale di autosoccorso ARVA PALA E SONDA, altre permettono ai clienti di portare con se il proprio materiale.
Nei giorni successivi invece, se si è scelta la formula multiday, lo sci inizia immediatamente dopo la prima colazione al Lodge dove si è sistemati. Il primo drop-off della giornata avviene solitamente vicino al Lodge. Ci si dirige poi verso le parti più lontane dell’ area per ritornare poi nel pomeriggio più vicini al Lodge, concludendo la giornata non più tardi delle ore 16.00. Con alcune compagnie di Catskiing è possibile sciare fino al Lodge con l’ ultima discesa della giornata. Raramente si scia più volte la stessa discesa, in quanto la vastità di tutte le aree di Catskiing consente una estrema varietà di scelta.
Il gruppo è composto come dicevamo da una guida di testa, head guide, e da una o due guide in coda che chiudono il gruppo, tail guide, dal driver del gatto delle nevi e solitamente da 12 sciatori o snowboarder. Quasi tutte le compagnie di Catskiing con cui operiamo gestiscono 2 o 3 gatti delle nevi quindi un totale di 24 o 36 ospiti a giornata. Per gruppi pre-costituiti c’è anche la possibilità di affittare in modalità private (sempre con guide) l’intero gatto delle nevi a uso esclusivo, come abbiamo fatto noi nel nostro viaggio in Canada di Marzo 2018.

Viaggio Sci e Snowboard in Canada Catskiing Freeride

Il meteo e le condizioni del manto nevoso impongono chiaramente il tipo di terreno sciistico su cui si andrà ogni giorno, dopo una attenta analisi e valutazione da parte delle guide. Nelle giornate limpide e con poco pericolo valanghe si può salire nell’ Alpine di Alta Montagna, mentre nei giorni nevosi e nuvolosi si scierà generalmente a quote più basse nel bosco tra gli alberi e le radure.
Un aspetto fondamentale è che il Catskiing,  a differenza dell’ Heliski, da quasi 100% di probabilità di sci. Se nell’ Heliski le condizioni talvolta non consentono, per procedure e standard di sicurezza,  di non poter alzare in volo l’ elicottero, con il Catskiing ogni giorno anche in mezzo alla tempesta di neve è quello buono, e forse ci si diverte ancora di più!
Una run di Catskiing è in media di 600 – 800 metri di dislivello. Il gatto delle nevi impiega circa 15 – 20 minuti per la risalita, dando il giusto tempo agli sciatori e snowboarder di riposare le gambe prima della discesa successiva.
Alcune compagnie di Catskiing si fermano per fare una pausa pranzo, altre per massimizzare il tempo di sci forniscono snack, panini e bibite illimitate all’interno del gatto delle nevi senza la pausa pranzo: a noi piace di più così !
Le cabine passeggeri sui gatti delle nevi sono riscaldate, confortevoli e abbastanza silenziose. Gli sciatori e snowboarder di Catskiing spesso commentano che apprezzano davvero molto l’ “aspetto sociale” delle risalite sui gatti delle nevi: si ride e si scherza in modo molto più rilassato che su un elicottero, e complice il fatto che al 99,9% ci si sta divertendo come dei matti, tutti hanno sorrisi a 32 denti, e le guide stesse sono le prime a divertirsi insieme ai loro ospiti.
In cima alla salita, tutti sbarcano dal gatto delle nevi e aiutano a scaricare gli sci e le tavole da snowboard (poste all’ esterno del gatto su speciali portasci), in modo che il gatto possa fare manovra e  ripartire immediatamente per scendere in fondo alla discesa ad aspettare gli sciatori. La maggior parte delle compagnie di Catskiing dispone anche di un gatto delle nevi di riserva, quindi nel malaugurato caso di guasto meccanico il programma della giornata di sci può continuare senza interruzioni.

 

GUARDA QUI IL FILMATO DI CATSKIING A REVELSTOKE IN CANADA:

[youtube]opztNFAlM1A[/youtube]

Vuoi fare anche tu questo Viaggio Sci e Snowboard?

CONTATTACI SUBITO!



Accetto di Iscrivermi alla Newsletter Mensile di Viaggi Sport: Niente Spam!

About Author

client-photo-1
wp_2919449

Comments

Lascia un commento